Posts Tagged With 'SINDACO DI SCAFATI ALIBERTI'

VOTO DI SCAMBIO, APPALTI TRUCCATI, Scafati non merita questo.

Posted in Ultime News Scafati by Gennaro | No Comments »
VOTO DI SCAMBIO, APPALTI TRUCCATI, Scafati non merita questo.

L’indagine  condotta dal pm Vincenzo Montemurro della Dda di Salerno ha portato al blitz che questa mattina Dia e carabinieri hanno effettuato nella casa del sindaco di Scafati Pasquale Aliberti. Perquisizioni anche a casa del fratello Nello Aliberti, di un componente dello staff del primo cittadino, Giovanni Cozzolino e della segretaria comunale Immacolata Di Saia. L’accusa per Aliberti, suo fratello e il suo staff è di associazione di stampo mafioso mentre per la moglie Monica Paolino è di voto di scambio politico elettorale di stampo mafioso proprio in relazione alle ultime elezioni regionali dello scorso maggio.

La notizia di oggi ci rattrista ma non ci stupisce, Falcone diceva:  ” seguite il filone dei soldi e troverete la mafia”, basta guardare il PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2014/2016 per rendersi conto che il rischio di infiltrazioni nell’assegnazione di questi appalti è possibile vista la previsione di spesa di MOLTI MILIONI di Euro. Ci sconcerta però pensare che con i soldi dei cittadini si favorisce il potere criminale per avere in cambio un bel pacchetto di voti utili a detenere il potere politico; se poi ci aggiungiamo la casualità che Monica Paolino sia stata eletta, con il tacito consenso del PD, presidente della commissione speciale «Anticamorra e beni confiscati» in Regione Campania, allora lo sconcerto si trasforma in disgusto.

Noi non toglieremo gli occhi da questa vicenda, insieme ai nostri consiglieri regionali e ai nostri parlamentari seguiremo gli sviluppi, intanto i consiglieri regionali M5S della Campania hanno richiesto le dimissioni immediate della Paolino.

http://www.beppegrillo.it/2015/09/la_presidente_dellantimafia_campana_indagata_per_mafia.html

Noi invece vorremmo consigliare al sindaco, in attesa che la magistratura faccia il suo corso, di non perdere tempo sulla decadenza e di concentrarsi sulle più dignitose DIMISSIONI.

 

 

Read More

SCAFATI CITTA’ DELLO SPORT…APPARIRE INVECE DI ESSERE…

Posted in Ultime News Scafati by Gennaro | No Comments »
 SCAFATI CITTA’ DELLO SPORT…APPARIRE INVECE DI ESSERE…

Lo scorso novembre il Sindaco Aliberti dichiarava che “La candidatura di Scafati a città europea dello sport è per noi già un motivo di vanto oltre che la possibilità per la nostra Città di farsi conoscere oltre i confini della sua regione. Questa amministrazione da sempre si è dimostrata vicina allo sport cittadino, ritenendolo elemento fondamentale ai fini della veicolazione dei sani valori e considerando lo stesso un ottimo strumento di aggregazione e socializzazione” .
La candidatura ufficiale avvenne a Roma alla presenza del presidente dell’aces europe Lupatelli,del sindaco aliberti e degli assessori Chirico e Fogliame. Cosa ha spinto la commissione aces a prendere in considerazione la nostra città visto lo stato in cui versano i nostri impianti sportivi?Considerando anche che lo storico palazzetto dello sport è stato recentemente abbattuto e al momento scafati dispone solo del Palamangano e dello stadio comunale orami in condizioni fatiscenti? Ecco spiegato tutto, per presentare la candidatura ad aces bisogna iscriversi e sostenere gli oneri di spesa per ogni visita della commissione. Successivamente se la città viene ammessa bisogna versare 700 euro per le spese organizzative. Da ieri è disponibile sull’albo pretorio del comune la determina dirigenziale n.91 del 20/03/2015 che mette a disposizione i primi 2000 euro per la cerimonia di candidatura, di cui 400 saranno spesi per l’albergo in cui alloggerà la commissione, ben 1400 destinati al ristorante, altri 70 in composizioni floreali e 197,64 per lavori di grafica. A bilancio 2014 risulta un impegno di 10000 euro ai quali seguiranno altri importi per gli anni 2015 e 2016. Ma quale beneficio porterà questo investimento?Il tutto si riduce solo ad un ritorno di immagine. Noi riteniamo che queste cifre dovessero essere utilizzate per progetti più seri e concreti, ci permettiamo di suggerirne uno, ovvero un parco giochi inclusivo che consente l’accesso e la fruizione delle giostrine anche ai bimbi o accompagnatori diversamente abili. Il nostro progetto protocollato più volte al Comune prevede una spesa complessiva di circa 26.000 euro e ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta.
La nostra conclusione è che per il nostro caro Sindaco conta di più l”APPARIRE” piuttosto che l’”ESSERE”.

Read More