Le Battaglie del Movimento

Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo si oppone  fermamente contro tematiche importantissime a cui i politici corrotti non danno peso e importanza.

Le Battaglie riguardano aspetti come ad esempio la situazione No Tav, la difesa dei conti correnti dallo stato, la protezione e lo scudo internet, il no al nucleare, l’abolimento del canone Rai e tante altre.

Ecco di seguito elencate tutte le tematiche per cui si batte ogni giorno il Movimento 5 Stelle.


La Tav per il trasporto delle merci costerà 22 miliardi di euro a nostro carico per la creazione di un tunnel inutile in un percorso che vede da decenni una costante diminuzione del traffico. Io sono valsusino! Sarà dura!

Una iniziativa da replicare nei negozi di tutta Italia e non solo, in qualunque esercizio pubblico. Chi ha cancellato il futuro di almeno due generazioni non va dimenticato, non va lasciato libero di fare altri danni.

Il popolo Mapuche rivolge un appello al blog e più in generale agli italiani. Lo Stato cileno sta espropriando le loro terre applicando leggi contro il terrorismo a chiunque si opponga in maniera non violenta.

Vogliamo tutto e lo vogliamo subito. Cosa abbiamo da perdere? Perché non lottare per il nostro futuro? Non abbiamo altro. Non abbiamo scelta.
Ognuno deve impegnarsi, ognuno conta uno./a

Le
tournée elettorali di Grillo sono senza soldi, senza un euro di
contributi pubblici. Mette faccia e polmoni in decine di piazze
italiane. Un pazzo della democrazia, come i ragazzi del MoVimento 5 Stelle.


Il voto di fiducia sullo Scudo Fiscale dell’ottobre 2009 è passato grazie alle assenze di 32 deputati dell’opposizione. Potevano evitare il rientro di 300 miliardi di capitali mafiosi o sottratti al fisco e far cadere il Governo. Dove erano?


Il rappresentante della scuola che desideri organizzare una proiezione del DVD Terra Reloaded presso la propria struttura deve compilare in ogni sua parte il modulo che segue.

Il blog è a disposizione con un’area di aiuto per i blogger querelati con gli studi legali cui rivolgersi e l’elenco delle cause in corso contro le pubblicazioni in rete.

Il 14/7/2009, la commissione di Garanzia del PD ha dichiarato che: “Non è possibile la registrazione di Grillo nell’anagrafe del PD poiché egli ispira e si riconosce in un movimento politico ostile al PD.”.

Il Presidente della Repubblica rappresenta tutti gli italiani. E’ la più alta carica dello Stato. Chi la presiede è Giorgio Napolitano. Da cittadino desidero porgli cinque domande. Napolitano la prego di rispondere.

Grillo 168 è un appuntamento periodico di Beppe Grillo nel quale commenta con un video una settimana pazzesca. Attenti! Grillo 168 è un elemento più pericoloso del Polonio 210.

Non lasciamoli soli

I conti dormienti sono usati per finanziare la social card e l’Alitalia. I conti dormienti. Che bella definizione per fotterti. Tu dormi insieme ai tuoi conti e gli altri godono.

Ogni anno migliaia di delfini balena vengono barbaramente massacrate a colpi di bastone uncinato e coltelli nelle isole Fær Øer, tra gli applausi dei bambini.

Franco “Ricardo” Levi, ha depositato alla Commissione Cultura della Camera la famigerata Levi/Prodi. Detta anche legge “ammazzablogger”. Legge che va ribattezzata in Levi/Veltroni grazie alle nuove clausole.

Gli Orsi della Luna vengono immobilizzati in una piccola gabbia per vent’anni, la durata della loro vita. Ogni giorno, due volte al giorno, viene estratta la bile dalle loro carni per medicinali, bibite e shampoo.

In Italia la diffamazione paga. E’ una costola della disinformazione. Il bastone da usare contro i nemici e contro gli amici troppo intraprendenti. Una clava nodosa che ha colpito un po’ tutti.

Nel 1987 venti milioni di italiani hanno votato un referendum contro il nucleare. Scajola e la Marcegaglia contano più della volontà degli italiani? Chi li autorizza a prendere decisioni a nome del popolo italiano?

I Forbice, i Mieli, i Riotta, i Giordano sono marionette nelle mani dell’ABI, dello psiconano, dei partiti. Questo lo sanno anche i bambini. A chi fa paura la libera informazione? Chi è il lupo cattivo?

Il finanziamento pubblico ai giornali costa al cittadino italiano quasi un miliardo di euro all’anno. L’editoria, può quindi, a pieno titolo essere definita editoria di Stato.

Al V2Day di Torino eravamo in 120.000. C’erano tutte le televisioni più importanti del mondo, dalla BBC a Al Jazeera. Loro descriveranno il fascismo dell’informazione.


Il Dalai Lama in Cina è cancellato dalla Rete, se inserisci il suo nome sui motori di ricerca non lo trovi. E la Rete parla di lui, mentre gli altri media minimizzano, tagliano, disinformano.


Telecom Italia ha un debito di 35/40 miliardi di euro. La sua fine è iniziata quando D’Alema l’ha venduta a debito a Colaninno e Gnutti. Ci siamo giocati l’unica grande azienda in grado di fare innovazione.

Aldo Bianzino è stato arrestato per coltivazione di canapa indiana nel suo orto. Era un falegname. Viveva con la famiglia a Pietralunga, sulle colline vicino a Città di Castello. Nel carcere di Capanne è stato pestato a morte.

Una donna che si batte per far luce sulla vicenda Unipol, isolata dai politici, diffamata, indotta al silenzio, minacciata e, nonostante tutto, non si arrende.

Gli inceneritori spuntano nelle Regioni italiane come l’amanita falloide. Svettano da lontano. Oggetti di design. Ci fanno pure le gite scolastiche.

Il cittadino si sta svegliando. Si sta accorgendo che la cosa pubblica non è dei partiti, ma sua.


Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri sono agenti di Polizia. Sono persone libere. Non sono stati espulsi dalla Polizia. Hanno ucciso un ragazzo di nome Federico Aldrovandi a manganellate.

“Il V-Day segna l’inizio di una nuova era. Nessuna campagna via web, in nessun luogo del mondo, aveva avuto questo risultato”. David Weinberger in “the cluetrain manifesto”

La Borsa è una grande famiglia. I consiglieri di amministrazione si conoscono tra loro come vecchi amici. E hanno il dono dell’ubiquità. Sono presenti sia nelle aziende clienti che in quelle fornitrici.

Il limite di due legislature è un’assicurazione sulla vita per i cittadini. Il numero di legislature è direttamente proporzionale al potere esercitato dal parlamentare. Più legislature, più leggi ad castam.

Un nuovo anno va iniziato con dei buoni propositi. E quale miglior proposito della disdetta del canone RAI? Difficile trovarne uno migliore.


La legge Biagi, Co.Co.Co. e Co.Co.Pro hanno portato insicurezza e stipendi da fame. L’Italia si è trasformata in una nazione di precari, di sotto-occupati e di senza lavoro. Di universitari che rispondono nei call center a 5 euro all’ora.

Il Tribunale di Mantova ha condannato la Banca Agricola Mantovana a restituire a una coppia di anziani “speculatori” i soldi investiti in 315.000 bond argentini, con gli interessi.

Ogni lunedì alle ore 14 su www.beppegrillo.it, una voce libera racconta i fatti della settimana. Tra gli ospiti della rubrica: Marco Travaglio, Beppe Grillo, Dario Fo, Massimo Fini.
 

Lascia un Commento