GORI – RISCOSSIONE PARTITE PREGRESSE, PRESA IN GIRO PER I CITTADINI.

GORI – RISCOSSIONE PARTITE PREGRESSE
La riscossione delle fatture è stata differita sino al 9 maggio 2015.

Sono anni che vi spieghiamo che la GORI è una associazione a delinquere (non a caso la regione ha scelto un delinquente certificato, Nicola Cosentino, come amministratore delegato) voluta dai politici di destra, di centro e di sinistra della nostra regione. Questi continui rinvii, un autentica presa in giro per i cittadini, non sono altro che un regalo ai politici impegnati in campagna elettorale che devono assecondare tutte le richieste dei cittadini, tutti per l’acqua pubblica.
Secondo voi visto che le elezioni si terranno a fine maggio di quanti rinvii beneficeranno ancora i cittadini? La risposta è semplice, all’inizio di maggio la GORI annuncerà un ulteriore rinvio di un mese cosi da arrivare a giugno dopo l’esito delle elezioni regionali per poi decidere come procedere. La GORI ASPETTA E SPERA che a vincere siano ancora gli stessi partiti (PD, PDL, NCD, ecc..) per garantirsi altri 5 anni di lunga vita e poter procedere indisturbata alla riscossione delle PARTITE PREGRESSE.
Ecco perché il destino dell’acqua pubblica in Campania e nelle nostre mani. Ecco perché alle prossime elezioni regionali sarà importante mandare a casa Caldoro e tutti quei partiti di destra e di sinistra che negli ultimi anni hanno fatto solo chiacchiere. Il M5S si presenterà alle elezioni regionali 2015 con #‎ValeriaCiarambinoPresidente per entrare in consiglio e realizzare, finalmente, quello che i cittadini chiedono da anni: VIA LA GORI DAI NOSTRI TERRITORI!!!!

Tags: , , ,

Lascia un Commento