DIAMO IL COLPO DI GRAZIA ALLA GORI!

 La disastrosa gestione del Servizio Idrico Integrato da parte della G.O.R.I. s.p.a. è oramai acclarata alla luce dell’affannoso (e disperato) tentativo in atto questi giorni di procedere a ripianare debiti per il tramite di un fantomatico “Recupero partite pregresse ante 2012” da parte del Concessionario, che ha suscitato le ire di migliaia di utenti, ingiustamente vessati da un servizio inefficiente e dai costi ingiustificati. Detta situazione certifica altresì il fallimento della gestione “unipersonale” perpetrata oramai da oltre due anni dal commissariato Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano a cui va posta immediata fine. Dato il recente interessamento, anche se un po’ tardivo, del comune di Scafati nella persona del sindaco Pasquale Aliberti riguardo la problematica della gestione del servizio idrico da parte della Gori noi come movimento 5 stelle scafati , vogliamo mettere alla prova le reali intenzioni di questa amministrazione per capire se si è veramente intenzionati ad avviare un serio percorso verso una definitiva fuoriuscita di questa società privata dalla gestione dell’acqua. Pertanto ora grazie al forte e deciso intervento del nostro deputato Luigi Gallo, inizieremo da questa domenica 09/11/14 presso largo Sergianni ( Circumvesuviana) una raccolta firme indirizzata stavolta direttamente alla regione Campania e ai sindaci dell’Ato3 per chiedere:

- innanzitutto di porre fine al commissariamento fallimentare della Ato 3 sotto il nome del commissario Carlo Sarro e di affidare dunque la gestione del servizio idrico all’assemblea dei sindaci del territorio di competenza del suddetto ente d’ambito;

- di provvedere inoltre alla immediata liquidazione della società visti gli enormi debiti accumulati negli anni nei confronti della Regione, oramai acclarati e non ripianabili con relativo piano di salvataggio per i lavoratori;

- di procedere alla regolamentazione del sistema di gestione del servizio idrico che consenta l’affidamento del servizio in parola direttamente ai Comuni del comprensorio vesuviano – sarnese per il tramite di società in house, con diretto controllo e partecipazione dei cittadini.                      

Le proposte sono in linea anche con le decisioni prese il 5 novembre 2014 alla riunione della “rete dei sindaci” (leggi il comunicato in foto) cui anche il Comune di Scafati ha aderito, speriamo quindi che Aliberti si impegni a portare avanti questa battaglia politica per porre fine alla potestà incontrollata della Gori..

Comunicato della RETE DEI SINDACI PER L’ACQUA PUBBLICA

Segui l’evento sulla nostra fan page di facebook e clicca mi piace per rimanere aggiornato sulle prossime tappe del nostro gazebo.

Vedi qui la nostra battaglia e i risultati ottenuti su questa vicenda:

http://movimento5stellescafati.it/la-tenacia-premia-sempre/

http://movimento5stellescafati.it/vittoria-piccoli-passi-verso-lacqua-pubblica/

Tags: , , , , ,

Lascia un Commento