Latest Articles from Ultime News Scafati

PARCO INCLUSIVO UNA NOSTRA VITTORIA

PARCO INCLUSIVO UNA NOSTRA VITTORIA maggio 03, 2017 | No Comments »

Con grande soddisfazione prendiamo atto che con la determina numero 24 del 19/04/2017 si dà il via al bando per l’acquisto di giostrine per disabili. Una battaglia che gli attivisti del Movimento 5 Stelle portano avanti da 3 anni (leggi...

Read More

REAL POLVERIFICIO DI SCAFATI. QUANDO IL SUO RECUPERO?

REAL POLVERIFICIO DI SCAFATI. QUANDO IL SUO RECUPERO? aprile 04, 2017 | No Comments »

Nei giorni scorsi i portavoce del M5S Cammarano e Cirillo hanno effettuato un sopralluogo presso l’ex polverificio borbonico di Scafati insieme agli attivisti del meetup locale Scafati in Movimento amici di Grillo. Depositata...

Read More

COMMISSARIATE SCAFATI!!!!

COMMISSARIATE SCAFATI!!!! novembre 26, 2016 | No Comments »

Ad un anno dal balletto politico “decadenza si – decadenza no”, Aliberti è ancora lì al suo posto a decidere le sorti del paese. In questo anno si è passati dalle finte dimissioni alle accozzaglie politiche per la revisione del...

Read More

Latest Articles from Ultime News dal Movimento

Napolitano, banche e giornali: il Presidente Emerito regna ancora

Napolitano, banche e giornali: il Presidente Emerito regna ancora febbraio 04, 2017 | No Comments »

Re Giorgio non schioda. Non si rassegna a fare il nonno. Anzi, non toglie le mani dal Quirinale. Di più: è come una piovra che infila i tentacoli ovunque. Politica, banche, giornali. Gli ex salotti buoni che ormai sono tarlati, marci e pieni di...

Read More

Ecco i grandi debitori insolventi di MPS. #PignoriamoliTutti

Ecco i grandi debitori insolventi di MPS. #PignoriamoliTutti gennaio 12, 2017 | No Comments »

Il Governo stanzia altri 20 miliardi di euro presi dalle tasse, dal sangue e dal sudore dei cittadini per salvare la Banca MPS del PD. Adesso basta. Andiamo a pignorare allora direttamente tutti i beni (immobili, mobili, azioni, partecipazioni,...

Read More

#IoDicoNo ai serial killer del futuro dei nostri figli

#IoDicoNo ai serial killer del futuro dei nostri figli novembre 21, 2016 | No Comments »

di Beppe Grillo Stavo facendo un po’ di riflessioni, io ho questi frammenti di pensieri però poi non ho le parole per esprimerli, e meno male che non li esprimo tutti, se no farei dei danni pazzeschi. Però guardavo un po’ in giro,...

Read More

#FangoPiddino contro il MoVimento 5 Stelle

Posted in Ultime News dal Movimento by Gennaro | No Comments »
#FangoPiddino contro il MoVimento 5 Stelle

In questi giorni la macchina del fango contro il MoVimento 5 Stelle si è messa in azione, attivata dalla stampa e cavalcata dal Pd, guarda caso a ridosso di elezioni amministrative in cui il MoVimento 5 Stelle corre per vincere e fa paura. L’obiettivo di questa sistematica opera di discredito del MoVimento 5 Stelle non si gioca sui contenuti, ma è volta a delegittimare il MoVimento 5 Stelle recuperando notizie vecchie e accompagnandole con commenti, illazioni e supposizioni di parlamentari che non appartengono più al MoVimento 5 Stelle e che oggi militano in altri partiti.
Quella del server “parallelo” attivato da un ex parlamentare MoVimento 5 Stelle è una storia su cui siamo i primi a volere che si faccia luce e chiarezza, perché in ballo ci sono la sicurezza di dati e messaggi privati di esponenti del MoVimento 5 Stelle. Su questo server, che era pagato con i soldi del gruppo, si appoggiavano non solo indirizzi di posta elettronica e documenti di alcuni parlamentari MoVimento 5 Stelle, ma contenuti e siti terzi non riconducibili ai 5 Stelle, alcuni dei quali erano stati diffidati dall’uso del logo del MoVimento 5 Stelle. Soprattutto, era noto che alla piattaforma avevano accesso persone terze la cui identità era però sconosciuta al gruppo parlamentare. Proprio per motivi di sicurezza, i parlamentari decisero di rivolgersi ad un consulente informatico di una società torinese che non ha nessun legame diretto con la Casaleggio Associati, affinché verificasse l’effettiva presenza di queste anomalie.
Il consulente, fatte le dovute ricerche, riferì al gruppo e allo staff della comunicazione la situazione rilevando che il server non garantiva la sicurezza necessaria e che erano necessarie contromisure.
Lo staff di Beppe Grillo, informato dei fatti, e a tutela non solo del gruppo dei parlamentari ma dell’intero Movimento, inviò una mail a tutto il gruppo parlamentare comunicando che il server non era più sicuro e che sarebbe stato disattivato, invitandolo quindi a salvare i contenuti che fino ad allora erano su quella piattaforma e ad usare un sistema che potesse essere gestito direttamente dai parlamentari. L’operazione non avrebbe comportato eccessivi disagi considerando che il server in questione era utilizzato da una piccola parte del gruppo, non più di 30 parlamentari.
Nota bene: la mail viene inviata a tutti i parlamentari della Camera perché lo staff di Beppe Grillo ignorava chi fossero i 30 che si appoggiavano al server creato, a conferma del fatto che non era in possesso di nessuna informazione su quella piattaforma e che non ci fu nessuna azione di controllo sui contenuti che vi si appoggiavano. La comunicazione venne fatta anche sul Blog con un post di Grillo.
Il rischio che questi contenuti fossero sistematicamente violati era concreto, ma appare evidente che la violazione non fosse di certo ad opera della Casaleggio Associati, che altrimenti avrebbe avuto interesse a mantenere in piedi quel sistema. Ora però, giornali e partiti in cerca di visibilità, ribaltano la vicenda e vogliono far credere che a spiare fosse Casaleggio in persona! Un’accusa ridicola e inverosimile.
Come è ridicolo che dopo due anni e mezzo di indagini non si sia riusciti a far luce su un’altra vicenda di cui il MoVimento 5 Stelle è stato parte lesa. Ci riferiamo alla diffusione di foto e mail private di cinque portavoce MoVimento 5 Stelle (Bernini, Gallinella, Sarti, Turco, Vignaroli) ad opera di sedicenti hacker del Pd. Oggi l’inchiesta è stata archiviata senza che si sia giunti alla verità e senza che si possa conoscere la vera identità degli autori di questa violazione.
Vogliamo invece che si faccia luce fino in fondo su questa vicenda. Noi non abbiamo nulla da temere, anzi aspettiamo che la verità esca fuori e allora ci sarà da ridere.

Read More

Noi nel M5S facciamo così!!! #onestà

Posted in Ultime News dal Movimento by Gennaro | No Comments »
Noi nel M5S facciamo così!!!  #onestà

L’urbanistica e lavori pubblici oltre al PUC (Piano urbanistico comunale, ndr): queste sono le tre cose a cui mira e sta sclerando e sta facendo sclerare, perché scalcia scalcia ma non sta ottenendo niente, ricatta ricatta ma non ottiene niente perché io vado come un muro, non me ne frega più niente ormai“. “Io ho lottato per… con minacce per la casa… io ho detto… ma smantellatemi questa cazzo di casa, non faccio un passo indietro, ho subito minacce per qualsiasi cosa”.

Queste sono le parole del sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo, intercettata, rispettivamente, il 24 novembre e il 16 dicembre 2015, in colloqui telefonici con i consiglieri comunali Concetta Aprile e Alessandro Nicolais. La camorra a Quarto ha perso, perché non è riuscita a incidere in alcun modo sull’amministrazione e tutte le richieste pervenute sono state rimandate indietro duramente. Ma dalle parole di Rosa Capuozzo è evidente che si è trattato di un caso di ricatto da parte dell’ex consigliere Giovanni De Robbio, al contrario di quanto da lei stessa sostenuto nelle sue dichiarazioni pubbliche e di quanto riferito ai membri del MoVimento 5 Stelle nei diversi incontri avuti, in cui ha parlato di semplici pressioni politiche.
È dovere di un sindaco del MoVimento 5 stelle denunciare immediatamente e senza tentennamenti alle autorità ogni ricatto o minaccia che riceve. Perché noi siamo geneticamente diversi dai partiti che invece di sbattere la porta in faccia alla criminalità organizzata, come fatto a Quarto, la fa accomodare e sedere al proprio tavolo per spartirsi la torta. E la nostra differenza sta proprio nel non predicarla solamente, l’onestà, ma nell’applicarla giornalmente. Come diceva Paolo Borsellino in riferimento alla necessaria pulizia da fare all’interno dei partiti, non bisogna soltanto essere onesti, “ma apparire onesti”, al di fuori di ogni dubbio e al di sopra di ogni sospetto.”

Per queste ragioni Rosa Capuozzo è stata raggiunta da un provvedimento di espulsione dal MoVimento 5 Stelle per grave violazione dei suoi principi. Perché siamo il MoVimento 5 Stelle e non un Pd qualsiasi.

Guarda il video (Di Battista, Di Maio, Fico):  http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2016/01/12/di-battista-di-maio-e-fico-sul-caso-quarto/

 

Read More