Archive for giugno, 2013

Il partito unico ha detto NO!!!!!

Posted in Ultime News Scafati by Gennaro | No Comments »
Il partito unico ha detto NO!!!!!

Il movimento 5 stelle come promesso in campagna elettorale sta cercando di realizzare i punti del programma nonostante l’ostruzionismo del partito unico (PD+PDL) che vota NO a tutti gli emendamenti presentati dai nostri parlamentari. Queste notizie chiaramente non vengono riprese da TV e stampa perchè troppo occupate a dare spazio ad altre notizie come la gloriosa manifestazione “SIAMO TUTTI PUTTANE”.

Il M5S però ha una BASE(cittadini attivi in ogni comune) in costante contatto con le persone e utilizzando vari strumenti per informarle fa in modo che il lavoro dei parlamentari non sia vano ma soprattutto mette a conoscenza  tutti sulle reali intenzioni del partito unico, quello di cambiare tutto perchè NULLA CAMBI!!!!!

Il prossimo tentativo sarà quello di cambiare la costituzione; cercheranno di farlo attraverso la proposta di modifica dell’ art. 138 che verrà portata in aula alla fine di luglio in modo che tutti gli Italiani possano essere correttamente informati mentre sono in vacanza!!!

INTANTO VEDIAMO ALCUNI NOSTRI EMENDAMENTI RESPINTI:

Reddito di cittadinanza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

rinuncia ai rimborsi elettorali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la rinuncia all’ acquisto degli aerei da guerra F35

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e soprattutto la farsa dell’ IMU dopo le numerase promesse in campagna elettorale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Possiamo dire però che almeno due emendamenti da noi proposti sono stati votati e approvati:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quest’ ultimo atteso da anni (leggi articolo) dalla categoria interessata e dai loro familiari!!!

Read More

Fate sentire la vostra voce!

Posted in Ultime News dal Movimento by Gennaro | No Comments »
Fate sentire la vostra voce!

Fate sentire la vostra voce! L’Italia sta crollando. Non è una previsione, è una certezza. Chiunque sia stato colpito dal morbo della disoccupazione, dello sfratto, della chiusura della sua azienda lo sa. La vostra voce è esplosa a fine febbraio, con nove milioni di voti al MoVimento 5 Stelle. Poi è diventata più flebile. L’Italia potrà cambiare solo grazie a voi, alla vostra partecipazione, al vostro sdegno. Non perdete la capacità di incazzarvi, non dovete.
Fate sentire più forte la vostra voce a chi ha distrutto il Paese, ai ladri, ai corruttori, ai politici prescritti, ai mafiosi. Io ho una voce sola, ora roca, dopo centinaia di comizi. I media, portavoce del Sistema, hanno attaccato con una violenza inaudita il MoVimento. Le grandi firme, i grandi registi, cantanti pataccari, conduttori e artisti di partito, si sono scatenati contro chi li avrebbe spazzati via dalle poltrone del Regime.
Fate sentire vostra voce alta e forte o l’Italia sarà perduta. Non potete credere che io, con l’aiuto di una srl e con un pugno di ragazzi in Parlamento, possa combattere da solo contro la partitocrazia, la massoneria, il sistema bancario, la BCE, la criminalità organizzata, contro tutti i media. Senza di voi, vinceranno loro. Ognuno deve valere uno per riportare la democrazia in questo Paese espropriato di ogni cosa, dalla sovranità territoriale, a quella monetaria, a quella economica, alla rappresentanza in Parlamento. Un Paese che perde le sue imprese a ritmo impressionante, con le autostrade che si svuotano, i giovani che emigrano, che si sta giocando il futuro. Tenuto sotto sedazione da giornali e televisioni che fanno impallidire la censura sotto il fascismo.
Fate sentire la vostra voce! La vostra voce è fondamentale, tiratela fuori nei bar, nei taxi, al lavoro, negli studi televisivi, in rete, nei tribunali. Ovunque ci sia qualcuno da informare, una verità da gridare. Stampate volantini, diffondeteli, fate banchetti, tenete comizi anche di fronte a poche persone. Non abbassate mai la testa. Nessuno di questi predatori impuniti e dei loro lacché nei media vi può dare lezioni. Loro sono la causa dello sfascio. La realtà è intorno a voi: raccontatela! Nessuno verrà a salvarvi se non cercherete di salvarvi da soli. Siete nove milioni di voci a cui è stata negata la democrazia, esclusi da qualunque decisione parlamentare, come dei paria.
Fate sentire la vostra voce! Il Sistema sa che se vincerete sarà distrutto per sempre con conseguenze inimmaginabili come fanno presagire MPS e il processo di Palermo per i rapporti Stato-mafia. Lotta per la sua sopravvivenza come una bestia ferita. Con il vostro voto avete cambiato la Storia del Paese. Ma è solo un inizio. Ovunque voi siate, fate sentire la vostra voce. Ognuno di voi è importante. Io ho una voce sola.

Read More